Procedure per la rottamazione

Modalità di consegna del veicolo da rottamare

Il conferimento al nostro centro di raccolta può avvenire tramite:

1) Consegna diretta da parte del proprietario in caso il veicolo sia in grado di circolare.

2) Trasporto da noi effettuato con il nostro mezzo autorizzato al recupero (carro attrezzi).

Documenti da presentare per la rottamazione

Sono necessari per la consegna del veicolo:

1) Carta di circolazione (libretto).

2) Certificato di proprietà del veicolo o foglio complementare.

3) Documento d’identità dell’intestatario.

Casi particolari e procedure di rottamazione del veicolo

Se manca il certificato di proprietà del veicolo:

Deve essere presentata denuncia di smarrimento del certificato di proprietà, da effettuarsi presso Polizia o Carabinieri.

Se la consegna del veicolo viene effettuata non dall’intestatario:

È necessario allegare delega (clicca per scaricare il modulo) e fotocopia documento identità (fronte/retro) sia del delegato che del delegante.

Se l’intestatario del veicolo è deceduto:

È necessario allegare certificato di morte dell’intestatario e compilare un’autocertificazione in cui si dichiarano i dati anagrafici degli eredi rimasti (modulo intestatario deceduto: clicca per scaricare).

Se l’intestatario del veicolo è una ditta:

È necessario consegnare una visura camerale. Se chi consegna il veicolo non è presente nell’organigramma della ditta, serve anche la delega (modulo intestatario ditta: clicca per scaricare).

Se l’intestatario del veicolo è un’associazione:

È necessario allegare il verbale di nomina del Presidente pro tempore.

Fermo amministrativo

Se il veicolo è sottoposto a fermo amministrativo, non preoccuparti! È un problema che ci capita spesso e si può risolvere tranquillamente.

Equitalia e l’Agenzia delle Entrate favoriscono la rottamazione rispetto all’abbandono del mezzo. Noi di Autodemolizioni Casale facciamo da tramite con Equitalia e con un’apposita procedura rendiamo possibile la rottamazione del veicolo.
Contattaci allo 040 812256 o vieni a trovarci in orario di ufficio per avere maggiori informazioni.

Emissione del certificato di rottamazione del veicolo

Dopo la verifica dei documenti, viene emesso il certificato di rottamazione (presa in carico) che viene consegnato al detentore del veicolo e che, per espressa disposizione di legge, libera il detentore del veicolo di ogni responsabilità civile, penale ed amministrativa riguardo il veicolo stesso.

A partire dall’emissione del certificato di rottamazione quindi il veicolo non risulterà già più circolante, informazione importante ai fini assicurativi e al pagamento del bollo di circolazione.

E’ cura del demolitore consegnare i documenti e le targhe al Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.) che provvede alla cancellazione del veicolo dal P.R.A. e rilascia un certificato di radiazione.

Costi per la rottamazione di un veicolo

Autodemolizione gratis? Sì.

Nel caso in cui il veicolo sia COMPLETO di tutte le sue parti essenziali e NON contenga rifiuti aggiunti, il costo corrisponde ESCLUSIVAMENTE alla tariffa chiesta dal P.R.A. per la cancellazione e cioè:

–  45,50 € con certificato di proprietà.

– 61,50 € con foglio complementare o denuncia di smarrimento del certificato di proprietà.

In altre parole, al di là degli oneri di legge, che vanno allo Stato, la procedura di autodemolizione e rottamazione non ha altri costi per il possessore dell’auto.